Icona svelata, al Museo Diocesano è tempo di contemplazione

Icona dei Santi Arcangeli esposta al Museo Diocesano di Reggio CalabriaL’icona dei Santi Arcangeli Michele e Gabriele, opera di Kostantin Jeromonaku, è stata restaurata recentemente
Dal I febbraio al 30 aprile il Museo diocesano di Reggio Calabria promuove, assieme all’Opera Antoniana delle Calabrie, la Mostra L’icona svelata. I Santi arcangeli Michele e Gabriele al Museo diocesano, esposizione dell’icona raffigurante i due Santi Arcangeli, opera di Kostantin Jeromonaku (firma e data 1694).

L’evento ha visto il coinvolgimento dell’Ufficio diocesano per la Vita consacrata, il cui direttore don Vittorio Quaranta ha voluto che concludesse l’anno dedicato alla Vita consacrata, ad esemplificare come i consacrati siano Angeli per il Terzo Millennio, espressione di una vita che viene da Dio e a Lui rimanda; al tempo stesso, l’esposizione dell’icona esprime l’urgenza di una nuova evangelizzazione, reinterpretata in chiave ecumenica per mostrare alla comunità cristiana più gli aspetti che uniscono le distinte confessioni che quelli che le separano.
La Mostra L’icona svelata consentirà una fruizione allargata e condivisa del pregevole dipinto su tavola, finora mai esposto in pubblico, recentemente restaurato a cura della Soprintendenza alle Belle Arti e al Paesaggio della Calabria, che, assieme all’Assessorato alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria, ha riconosciuto il suo Patrocinio all’iniziativa.
Nell’occasione saranno allestiti pannelli didattici con notizie storico-critiche e iconografiche sull’opera (affidate agli studiosi Giorgio Leone e Daniele Castrizio) e, di concerto con la Soprintendenza alle Belle Arti, l’illustrazione delle fasi del delicato restauro.
All’evento, com’è consuetudine del Museo diocesano, sarà conferita una particolare rilevanza didattica, proponendo, nei tre mesi di Mostra, alle Scuole Primaria e Secondaria di I grado l’attività didattica L’icona svelata e alla Scuola Secondaria di I grado visite guidate alla Mostra e incontri con l’iconografo Sergej Tikhonov sul tema delle Icone. Iniziative concomitanti saranno concerti di musica bizantina e canti della lirturgia ortodossa e tre conferenze, delle quali la prima in febbraio affidata al biblista don Stefano Ripepi sul tema Gli Angeli nella Sacra Scrittura, la seconda in marzo a cura di Giorgio Leone, Direttore Gallerie nazionali d’Arte antica, e Margherita Eichberg, Soprintendente alle Belle Arti e al Paesaggio della Calabria, sul tema L’icona dei Santi Arcangeli: arte e restauro e l’ultima affidata al maestro Sergej Tikhonov e a padre Daniele Castrizio su I Santi italo-greci nella tradizione iconografica.
La Mostra L’icona svelata vedrà coinvolti gli studenti impegnati nel corrente anno al Museo diocesano per il Progetto di Alternanza Scuola Lavoro (Legge 107/2015): allestimento, servizio di accoglienza, vigilanza sale e visite guidate, alcune tra le attività operative cui gli stessi, opportunamente preparati, collaboreranno anche nei giorni successivi all’inaugurazione.

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2018


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.