Mons. Morosini: "In tutte le feste Patronali si rifletta sul rapporto tra Fede e Legalità"

Mons Giuseppe Fiorini MorosiniLa decisione dell'Arcivescovo è scaturita dopo l'atto intimidatorio all'assessore Angela Marcianò
Dopo aver appreso, nella giornata di ieri, la triste notizia dell'incendio doloso dell'autovettura dell'Assessore Comunale ai Lavori Pubblici, Angela Marcianò, l'Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria – Bova, Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, intende esprimere ferma condanna del grave atto intimidatorio e nel contempo premurosa solidarietà e sincero incoraggiamento all'assessore e a tutta l'amministrazione comunale della Città di Reggio Calabria.
“Episodi come questi”, ha affermato l'Arcivescovo, “devono interrogare la nostra coscienza e non devono passare inosservati. Soprattutto noi cristiani abbiamo il dovere di reagire al male, al crimine che attanaglia la nostra città e le impedisce di vivere con normalità e di crescere anche dal punto di vista economico”.


Proprio per favorire una riflessione capillare sulla tematica della legalità e della giustizia, Mons. Morosini ha disposto che durante tutte le feste patronali che si svolgeranno nei mesi estivi in tutte le parrocchie della Diocesi, venga prevista una giornata di riflessione sul rapporto tra la Fede professata, anche nelle pratiche di Pietà Popolare, e la vita vissuta, troppo spesso macchiata da atti di criminalità che quotidianamente connotano la cronaca della nostra città.
“C'è un drammatico divario da colmare: quello tra fede e vita. Deve essere chiaro che chi commette atti criminali, intimidatori e vessatori non si comporta da cristiano, non è un discepolo del Signore. Ci fa soffrire e ci interroga la coabitazione tra manifestazioni religiose e gesti criminali nei luoghi dove abitiamo. Nella vita del cristiano ci deve essere coerenza tra quanto si professa di credere e quanto realmente si realizza nella quotidianità”.

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.